Il Tè al gelsomino

sambac (1)

Il tè al gelsomino fa parte della tradizione cinese da tempo immemorabile. In effetti, se sappiamo con certezza che il tè è usato in Cina almeno dal III secolo DC , non siamo certi di quanto sia antica la tradizione del tè al gelsomino. Esistono diverse leggende sulla sua storia. Una di queste parla di una fanciulla che stava sorseggiando il tè all’ombra di una pianta di gelsomino, quando alcuni fiori si staccarono dalla pianta e caddero nel suo tè. L’aroma sprigionato dai fiori del gelsomino arricchì il profumo del tè. Un’altra leggenda racconta della fata del tè, una povera orfanella che fu aiutata da un ricco mercante di tè e che per ricompensarlo gli regalò un misterioso pacco di tè . Il tè di questo pacco aveva un ingrediente segreto, che ben presto si rivelò al mercante quando scorse, nel vapore del tè, l’immagine della ragazza con in mano un mazzo di gelsomini.

Al di là delle leggende, sicuramente il tè al gelsomino è il più noto dei tè aromatizzati. Ed è anche molto prezioso, perché la sua produzione richiede un lavoro lungo e meticoloso. Esistono diverse ricette, sia con tè verdi (non ossidati), sia con tè neri (ossidati), ma certamente il più noto è il tè verde.

Per ottenere un tè al gelsomino si devono mettere dei fiori di gelsomino insieme alle foglie di tè, già parzialmente essiccate. I fiori col tempo rilasciano il loro profumo e man mano vengono sostituiti da altri fiori freschi. Questo procedimento viene ripetuto diverse volte, a seconda delle ricette, e l’intero processo può durare anche diverse settimane. Alla fine, alcune ricette prevedono che i fiori vengano rimossi e altre prevedono invece che i fiori restino nella miscela.

te

In effetti il tè può essere profumato anche con i fiori freschi che vengono dalle nostre piante. L’infusione ad alte temperature fa perdere un po’ della fragranza del gelsomino, ma comunque l’effetto di profumare la nostra tazza di tè lo possiamo ottenere lo stesso. Il gelsomino usato è Jasminum sambac. Solo questo!! Anche in questo caso è bene ricordare che non è il caso di fare esperimenti con piante che non conosciamo. Alcune confezioni di tè o certi siti illustrano il tè al gelsomino con piante che nulla hanno a che vedere con i gelsomini (Trachelospermum, ma anche Plumeria) e di cui non conosciamo eventuali proprietà medicinali o tossicità.

  , , , , , , ,