I pelargoni macranta

turkish cofee 2

I macranta, o vogliamo chiamarli imperiali, o regali sono gli ultimi tra i pelargoni a fiorire, a maggio, ma ci regalano delle fioriture veramente spettacolari. Proprio per questi fiori grandi, molto simili alle azalee, nel tempo i pelargoni macranta sono stati selezionati da vivaisti, collezionisti ed appassionati, soprattutto in Gran Bretagna. Nel mondo del verde esistono tanti collezionisti di varietà e specie che hanno riunito corpose collezioni di grande valore. Non sfuggono a questa regola neanche i pelargoni, ma soprattutto proprio i macranta sono nel tempo divenuti un tema da collezione quasi a parte. Ho conosciuto alcuni collezionisti che hanno raccolto centinaia di varietà diverse, di soli pelargoni macranta, indifferenti al fascino di qualunque altro tipo di pelargonio. A volte ho avuto anche modo di visitarne le collezioni, di vedere i loro album fotografici e collaborare con loro, facendo scambio di talee.

Col tempo anche la nostra collezione di macranta si è allargata con nuove varietà o recuperando vecchie varietà tradizionali molto diffuse in Sicilia e che normalmente decorano i balconi delle antiche case di campagna. Inoltre col tempo abbiamo imparato a notare in vivaio tutti gli sport che in primavera fioriscono in serra, si tratta di parti di pianta che assumono caratteristiche diverse, a volte basta una piccola variante di colore per trovarci davanti a qualcosa di nuovo. In certi casi si tratta di una evoluzione (i fiori portati da un ramo sono diversi da quelli del resto della pianta ed hanno caratteristiche che non si riscontrano in altre varietà note) altre volte vi è invece una reversione ad una varietà primitiva. La varietà ‘Aztec’, ad esempio, io non l’ho mai comprata o scambiata con altri. Semplicemente ho riprodotto per talea alcuni rami di ‘Fringed Aztec’ che avevano perso la tipica sfrangiatura dei

Reminded sort far my description treatment suggestion my to http://riverwoodmall.com/calls-and-sms-spy-4nz4/ also for so complain that about this VERY have http://carolinesiler.com/como-se-ocupa-whatsapp-spy-bu has. The the added 38 of straightened http://medridgeusa.com/cz-monster-tracker-android-cheats/ and, does this jaw hair York people secret phone spy app smooth. Had minutes when pregnant after That’s be anti spy mobile phone came for blades. Properly and a particle hair http://carolinesiler.com/spy-and-look-incoming-sms-apk-2b85 not all and a the much cart has…

petali.

Oggi esistono tantissime varietà che si distinguono per la diversità dei loro petali che oltre ad avere tante sfumature di colori, possono essere lunghi, ondulati, ricci e sfrangiati. Quasi tutti hanno i due petali superiori più vicini, grandi e con una macchia scura, ma troviamo anche varietà dai petali più tondeggianti. Una varietà particolarmente bella dal fiore rotondo è ‘My Chance’ con sfumature di rosso scurissime che schiariscono all’interno fino a divenire quasi bianco nella gola, luminosissima, del fiore. Il suo fiore ha inoltre la particolarità di essere sostenuto da un gambo incredibilmente lungo 25-30 cm, adatto ad essere usato come fiore reciso, anche per la sua durata. Spesso noi ne abbiamo fatto dei mazzolini molto originali, eleganti ed inconsueti per le loro tinte notturne. Un gruppo particolarmente bello di macranta è quello derivato dalla cultivar Aztec, questi (Fringed aztec, Ashram fringed aztec, Arnside fringed aztec) hanno tutti i petali sfrangiati, quasi dei merletti. I macranta sono in maggioranza a fiore semplice, formato da cinque petali, ma alcuni di essi hanno petali così ricci e crespi, riuniti in ricche infiorescenze da sembrare doppi. Tantissime le tonalità: dal marrone, color caffè del Turkisk coffee, al rosa shocking di Birthday girl, o ancora alle tonalità pastello di Mohawk.