Ricordando, ricordando….

orto messina

In occasione della Festa dei Gerani del 29 e 30 marzo che stiamo organizzando in vivaio sarà allestita una mostra dedicata al genere Pelargonium dove troveranno posto tante varietà di pelargoni sia botanici che a foglia profumata. La mostra è stata realizzata alcuni anni fa…

…correva l’anno 2010 e il nostro vivaio ha avuto una grande occasione: realizzare un incontro tutto a tema pelargoni presso l’Orto Botanico “Pietro Castelli” di Messina.

Da anni, ormai, partecipavamo ai consueti appuntamenti organizzati dall’Orto Botanico dove abbiamo potuto far conoscere le piante della nostre due specializzazioni: gelsomini e pelargoni. Da questa assidua collaborazione è nata l’idea di realizzare questa giornata. Così abbiamo messo in cantiere un incontro più specifico con una mostra tutta dedicata alla nostra collezione di pelargoni. Da qui è nato il progetto: “I pelargoni, odori e profumi di casa nostra”.

Il 10 e 11 aprile 2010 abbiamo allestito un percorso in cui si poteva conoscere il vastissimo mondo dei pelargoni, toccando con mano le piante madri della nostra collezione, scoprendo la storia del primo tra i pelargoni (il P. triste) che solcando gli oceani giunse in Europa nel XVII secolo. Ed ancora abbiamo potuto parlare e far… odorare i profumi originali, a volte del tutto inconsueti, della nostra collezione di pelargoni a foglia odorosa. Abbiamo anche presentato le varie specie botaniche da noi possedute, molte delle quali sono succulente e geofite, molto particolari: dormienti per lunghi periodi, con spine o ancora con foglie enormi, veramente spettacolari. Infine, momento centrale, è stata la conferenza dal titolo: “I pelargoni nel giardino dei cinque sensi”, in cui ho presentato i pelargoni come genere botanico, con i loro elementi distintivi e la loro storia. orto messina3

La chiacchierata si è soprattutto incentrata sulle specie botaniche e le varietà a foglia odorosa adatte alla piena terra, al loro uso in giardino, come siepe  o come angolo profumato. Tante le specie interessanti dal gigantesco P. quercifolium, al tradizionale P. graveolens (comunemente conosciuto come malvarosa) ed ancora le tante varietà, generosissime di fiori in primavera: ‘Sweet Mimosa’, ‘Royal Oak’, ‘Brunswick’ e quelle a foglia variegata come: ‘Atomic snowflake’, ‘Charmey snow flurry’.

E’ stata una prima occasione per noi di crescita in cui abbiamo potuto confrontarci con il pubblico attento di Messina. Un’occasione che ci ha spinto a riproporre altre volte questo percorso storico-botanico e sensoriale. Abbiamo riattivato infatti la mostra dei pelargoni sia in azienda (in una giornata dedicata alla delegazione catanese del Fai) sia nella suggestiva cornice delle antiche cucine del Monastero dei Benedettini di Catania, con l’associazione italiana sommelier, divenendo la tappa dedicata all’olfatto, di un percorso eno-sensoriale che si sarebbe conclusa con una lezione di degustazione.  Od ancora nell’agosto del 2011 nella più che unica isola di Pantelleria presso il vivaio di Helena Thurner.

  , , , , , , , ,